Simonide perde tutti i suoi averi nel naufragio

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Simonide perde tutti i suoi averi nel naufragio

 Multa egregia carmina Simonides poeta scripsit qui urbes Asiae nobiles peragrans et laudes victorum canens magnas mercedes accepit. Postquam arte sua locuples evasit, Ciam, patriam suam, revertere statuit et navem ascendit. Sed horrida tempestas et navigii vetustas in medio mari navem dissolverunt. Ceteri zonas perasque argenti ac auri plenas, velut vitae subsidia, collegerunt, Simonides autem nihil (=niente, n.) sumpsit. Tum quidam (=un tale) curiosus ex poeta quaesivit: «Cur, Simonides, ex opibus tuis nihil sumis?» «Mecum - inquit Simonides - cuncta mea sunt». Tunc multi cum gravi onere natantes in aquis demerserunt et vitam amiserunt; pauci tantum enataverunt, sed postquam ad litus incolumes pervenerant, praedonibus occurrerunt qui omnia eorum bona rapuerunt et ex locupletibus egentes eos fecerunt.
da Fedro


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/39888

[darkshines] - [2015-12-14 09:20:57]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile