Plutarco, il filosofo che non si adirava mai

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Plutarco, il filosofo che non si adirava mai

 Plutarchus, vir doctus et philosophus, servum habebat philosophiae peritum sed iurgiosum et superbum. Olim tunicam ei detraxit (poenae causam nescio) et loro eum cecidit. Dum dominus eum verberat, servus superbus frustra exclamabat: «Cur me verberas? Nullam poenam mereo!» Postremo vanas querimonias deposuit et magna cum insolentia verba seria et obiurgatoria dicere incepit: «Ira, ut tu ais, ignominiosa est: saepe tu de (de + abl.= compl. di argomento) irae damnis dissertavisti, librum quoque scripsisti! Si servum tuum multis plagis castigas, bonus philosophus non es!» «Num iratus sum? - inquit leniter Plutarchus - Dum te verbero, oculi mei non sunt truculenti nec turbidi, neque immaniter clamo neque dura verba dico, neque gestio: nullum irae signum ostendo». Et simul ad alterum servum conversus: «Interim, dum ego atque is disputamus, tu loro persevera!».
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/39799

[darkshines] - [2015-12-12 18:25:23]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile