Nullum est imperium tutum nisi benevolentia munitum


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nullum est imperium tutum nisi benevolentia munitum

Dyonisius quidem cum a Dione se superari videret ingenio, auctoritate, amore populi, verens ("temendo") ne, si ("se") eum secum haberet ("avesse avuto"), aliquam occasionem sui daret opprimendi ("avrebbe dato... di sopraffarlo"), navem ei triremem dedit, qua Corinthum deveheretur [...]. Id cum factum multi indignarentur (cong. impf. terza pl., da indignor "giudicare indegno") magnaeque esset invidiae tyranno, Dionysius omnia, quae moveri poterant (cong. di possum) Dionis, in naves imposuit ad eumque misit. Sic enim existimari volebat, id se non odio hominis, sed suae salutis fecisse causa. Postea vero audivit eum in Peloponneso manum comparare sibique bellum facere conari ("tentare"). Namque postquam Corinthum pervenit Dion et eodem (avv.) perfugit Heraclides ab eodem expulsus Dionysio, qui praefectus fuerat equitum, omni ratione bellum comparare coeperunt ("cominciarono"). Dion, fretus non tam suis copiis quam odio tyranni, maximo animo Syracusas introierit. Ex quo intellegitur nullum esse imperium tutum nisi benevolentia munitum.
da Cornelio Nepote


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/39528

[silvana] - [2015-11-19 18:32:30]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile