Discorso di Critognato agli assediati


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Discorso di Critognato agli assediati

Quid ergo mei consili est? Facere, quod nostri maiores nequaquam (avv.) pari bello Cimbrorum Teutonumque fecerunt: qui, in oppida compulsi ac simili inopia subacti, eorum corporibus, qui aetate ad bellum inutiles videbantur ("sembravano"), vitam toleraverunt neque se hostibus tradiderunt. Cuius rei si exemplum non haberemus ("se ... non avessimo"), tamen libertatis causa institui et posteris prodi pulcherrimum iudicarem ("riterrei"). Nam quid illi simile bello fuit? Vastata Gallia magnaque inlata calamitate, Cimbri finibus quidem nostris aliquando excesserunt atque alias terras petiverunt, iura, leges, agros, libertatem nobis reliquerunt. Romani vero quid petunt aliud aut quid volunt, nisi ("se non") invidia adducti, quos fama nobiles potentesque bello cognoverunt, horum in agris civitatibusque considere atque his aeternam iniugere servitutem? Neque enim umquam alia condicione bella gesserunt.
da Cesare


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/39493

[darkshines] - [2016-06-18 19:46:06]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile