Cornelio Nasica e il poeta Ennio

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cornelio Nasica e il poeta Ennio

Publius Cornelius Nasica videre Ennium poetam. Ideo ad eum venit, sed ianuam clausam invenit. Tunc magna voce amicum vocabat. Nemo ("Nessuno") tamen respondebat. Tandem ancilla ad fenestram se ("si") ostendit, dicens Ennium domi non esse ("che Ennio non era a casa"). Nasica statim sentit feminam id dicere ("che la donna diceva ciò") domini iussu ("per ordine"). Tamen, simulans se credere ("di crederci"), discedit. Post paucos dies ("giorni", acc. m. pl.) Ennius ad Nasicam venit et, consistens ante ianuam, amicum vocat. Nasica respondit: «Domi non sum». Cui ("E a lui") Ennius dicit: «Ianuam aperi ("ho aperto"); etenim vocem tuam cognosco». Tunc Nasica: «Impudens es, amice: ego enim fidem praebui ("diedi") verbis ancillae tuae; tu recusas mihi credere ("di credermi")».
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/39382

[darkshines] - [2015-11-26 13:55:05]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile