Perché la sorte non sembra fare distinzione tra buoni e cattivi?


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Perché la sorte non sembra fare distinzione tra buoni e cattivi?

Improborum prosperitates secundaeque res redarguunt vim omnem deorum ac potestatem. Cum autem nonnumquam bonos exitus habent etiam boni, eos quidem arripimus adtribuimusque sine ulla ratione dis immortalibus. Diagoras cum Samathracum venisset Atheus ille qui dicitur, atque ei quidam amicus dixisset: «Tu, qui deos putas humana neglegere, nonne animadvertis ex tot tabulis pictis, quam multi votis vim tempestatis effugerint in portumque salvi pervenerint?». idemque ("e il medesimo Diàgora"), cum ei naviganti vectores, adversa tempestate timidi et perterriti, dicerent non iniuria sibi illud accidere, qui illum in eandem navem recepissent, ostendit eis in eodem cursu multas naves alias laborantes et quaesivit: «Num in iis navibus quoque laborantibus me vehi creditis?». Sic enim res se habet, ut ad prosperam adversamve fortunam nihil intersit (nihil interesse "non fare alcuna differenza") qualis sis aut quemadmodum vixeris.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/38588

[silvana] - [2015-08-22 18:45:32]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile