Discorso di Aderbale e dei legati di Giugurta presso il senato romano

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Discorso di Aderbale e dei legati di Giugurta presso il senato romano

 Ita Adherbal apud senatum Romanum locutus erat: «Patres conscripti, per vos, per liberos atque parentes vestros, per maiestatem populi Romani, subvenite mihi misero, ite obviam iniuriae, nolite pati regnum Numidiae, quod vestrum est, per scelus et sanguinem familiae nostrae tabescere ». Postquam rex finem loquendi fecit, legati Iughurtae, largitione magis quam causA freti, paucis respondent: Hiempsalem ob saevitiam suam ab Numidis interfectum esse, Adherbalem ultro bellum inferentem, postquam coeptus sit superari, queri quod iniuriam facere nequivisset ; Iughurtam ab senatu petere ne putarent se alium ac Numantiae cognitus esset , neu verba inimici ante facta sua ponerent. Deinde utrique curiA egrediuntur. Senatus statim consulitur. Fautores legatorum, praeterea senatus magna pars, gratiA depravati , Adherbalis dicta contemnere , Iughurtae virtutem extollere laudibus. Contra pauci, quibus bonum et aequum divitiis carius erat, subveniendum Adherbali et Hiempsalis mortem severe vindicandum esse censebant.
da Sallustio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/38255

[darkshines] - [2017-05-22 11:12:24]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile