Su che cosa indagano i filosofi


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Su che cosa indagano i filosofi

 Pythagoram ferunt venisse Phliuntem et ibi cum Leonte, principe Phliasiorum, docte et copiose disseruisse. Cuius ingenium cum admiratus esset Leon, quaesivit ex eo qua maxime arte confideret; at ille artem se scire nullam, sed esse philosophum respondit. Tunc Leon quaesivit quinam essent philosophi et Pythagoras respondit similes sibi videri vitam hominum et mercatum eum, qui haberetur maximo ludorum apparatu, totius Graeciae celebritate. Nam, ut illic alii corporibus exercitatis gloriam peterent, alii emendi aut vendendi lucro ducerentur, esset autem quoddam genus eorum, qui nec plausum nec lucrum quaererent, sed visendi causA venirent studioseque perspicerent quid ageretur et quo modo; sic in hac vita esse quosdam, qui, ceteris rebus pro nihilo habitis, rerum naturam studiose intuerentur: hos se appellare sapientiae studiosos, id est philosophos; et, ut illic liberalissimum esset spectare nihil sibi adquirentem, sic in vita longe omnibus studiis contemplationem rerum cognitionemque praestare.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/38253

[silvana] - [2016-05-29 23:42:05]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile