Il discorso di un nemico di Alessandro Magno


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il discorso di un nemico di Alessandro Magno

 «Nos occidendi te consilium cepimus quia non ut ingenuis imperas, sed quasi in mancipia dominaris. Quota pars Macedonum saevitiae tuae superest? Persarum te vestis et disciplina delectant; patrios mores odio habes. Persarum ergo, non Macedonum regem occidere statuimus; et te transfugam belli iure persequimur. Tu Macedonas coegisti genua tibi ponere, venerarique te ut deum. Miraris si, liberi homines, superbiam tuam tolerare non possumus? Quid speramus ex te, nos quibus aut insontibus moriendum est, aut, quod tristius morte est et incredibile dictu, in servitutem vivendum?».
da Curzio Rufo


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/37414

[darkshines] - [2016-02-02 13:39:09]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile