Diogene: povero, ma felice


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Diogene: povero, ma felice
Pagina 410 Numero 5

 Num parum beatam vivunt vitam dii, qui nec praedia nec hortos habent, nec rura pretiosa, nec grande fenus? Respice, Lucili mi, mundum: nudos videbis deos; omnia dant, nihil habent. Diogenem tu putas pauperem an diis immortalibus similem, qui omnes divitias abdicavit? Feliciorem tu hominem putas quem non pudet locupletiorem esse Croeso ? Paupertas decet sapientem. O beatum Diogenem! Olim servus eius unicus fugit, nec illum reducere Diogenes conatus est. "Turpe est –inquit- servum sine Diogene posse vivere, Diogenem sine servo non posse". Videtur mihi potius dixisse: "Age tuum negotium, Fortuna; nihil apud Diogenem iam tu es: fugit mihi servus, sed id non curo, immo etiam a servo liber sum".
da Seneca


Oggi hai visualizzato 12 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 3 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/36602

[silvana] - [2015-05-08 17:58:40]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile