Il carcere Tulliano


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il carcere Tulliano

Postquam senatus in Catonis sententiam discessit, consul optimum factu putans antecapere noctem, quae instabat, tresviros (traduci «ai tresviri»), quae supplicium postulabat, parare iussit. Ipse praesidiis dispositis, Lentulum in carcerem deduxit; ceteri coniurati per praetores ducti sunt. Est in carcere locus, qui Tullianum appellatur, circiter duodecim («dodici») pedes humi depressus. Eum muniunt undique parietes atque insuper camera, quae lapideis fornicibus iuncta est; sed incultu, tenebris, odore foeda atque terribilis eius facies est. In eum locum, postquam demissus est Lentulus, vindices rerum capitalium, quibus praeceptum erat, laqueo eius gulam fregerunt. Ita ille patricius ex gente carissima Corneliorum, quae consularem imperium Romae habuerat, dignum moribus factisque suis exitum vitae invenit. De Cethego, Statilio, Gabinio, Caepario eodem modo supplicium sumptum est.
da Sallustio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/36148

[silvana] - [2015-05-18 18:37:30]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile