Scipione convince il senato a portare la guerra in Africa

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Scipione convince il senato a portare la guerra in Africa

 Cum Fabius et oratione sua et auctoritate et inveteratae prudentiae fama magnam partem senatus et seniores maxime movisset, Scipio ita locutus esse fertur: «Hannibalem ego traham; ille me retinere non poterit. In sua terra cogam pugnare eum, et Carthago praemium victoriae erit. Ad dignitatem populi Romani famamque apud reges gentesque externas pertinet videri nobis animum esse non ad defendendam modo Italiam sed ad inferenda etiam Africae arma. Nec hoc tradendum est, neminem ducem Romanum audere quod Hannibal ausus sit. Ne hoc quidem credendum est, cum priore Punico bello totiens Africam a nostris exercitibusque et classibus oppugnatam esset, nunc, cum de Italia certetur, Africam pacatam manere. Requiescat aliquando vexata tam diu Italia: uratur evasteturque in vicem Africa. Castra Romana potius Carthaginis portis immineant quam nos iterum vallum hostium ex moenibus nostris videamus. Africa sit reliqui belli sedes; illuc terror fugaque, populatio agrorum, defectio sociorum, ceterae belli clades, quae in nos per quattuordecim annos ingruerunt, vertantur».
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/35838

[silvana] - [2018-04-06 10:44:00]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile