I consoli e il senato chiedono ulteriori sacrifici alla cittadinanza

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I consoli e il senato chiedono ulteriori sacrifici alla cittadinanza

Cum dilectus habitus esset, consules de remigum supplemento agere coeperunt; edixerunt igitur ut privati ex censu ordinibusque remiges darent cum stipendio cibariisque dierum triginta. Ad id edictum magna indignatio fuit: cives dixerunt consules statuisse sibi plebem Romanam perdendam lacerandamque esse. Per tot anos tributis exhausti, terribile dictu esse putabant iam nihil habere, praeter terram nudam ac vastam. Agrum populatum hostes venerant, villas incenderant, servos agri cultores res publica abduxerat, nunc ad militiam eos subtrahendo, nunc remiges imperando: sed nulla vi, nullo imperio cogi poterant, ut darent quod non haberent. Haec non in occulto, sed propalam in foro privati dicebant; nec eos sedare consules nunc castigando, nunc consolando poterant. Denique dixerunt se iis spatium tridui dare ad cogitandum: nam id tempus ipsis ad rem inspiciendam et expediendam adhibendum erat. Senatui igitur postero die placuit privatis id onus, seu aequum seu iniquum, iniungendum esse.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/35536

[silvana] - [2015-03-21 15:44:45]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile