Procri (I)


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Procri (I)

Procris Pandionis filia erat, quam Cephalus Deionis filius habuit in coniugio. Cum autem Cephalus matutino tempore in montem venisset, Aurora Tithoni coniunx eum vidit atque adamavit petitque ab eo concubitum. Quod cum Cephalus negavisset, quod Procri fidem dederat, Aurora eum monuit eandem fidem fortasse Procrin non habere. Ita Aurora commutavit eum in hospitis figuram, atque ei munera speciosa dedit, quae Procri donaret. Cum Cephalus sub hospitis specie domum venisset, Procris primum obstitit, denique vero munera accepit et cum eo concubuit. Tunc eum Aurora specie hospitis privavit. Cum Procris Cephalum vidisset, flagitium suum agnoscens profugit in Cretam insulam, ubi Diana erat. Cum Diana eam conspexisset, dixit: «Mecum virgines sunt, tu virgo non es; abes et recede de coetu». Sed Dianae Procris indicavit casus suos et se ab Aurora deceptam esse.
da Igino


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/35467

[silvana] - [2015-02-24 13:57:17]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile