Roma alle prese con due gravi problemi

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Roma alle prese con due gravi problemi

 Eo anno cum et foris quieta omnia a bello essent et domi sanata discordia, aliud multo gravius malum civitatem invasit, caritas primum annonae ex incultis per secessionem plebis agris, fames deinde. Ventum esset ad interitum servitiorum et plebis, nisi consules providissent ad rumentum coemendum. Incommodo bello quoque Romani vexati forent, nisi Volscos iam moventes arma pestilentia ingens invasisset. M. Minucio deinde et A. Sempronio consulibus magna vis rumenti ex Sicilia advecta est, agitatumque est in senatu quanti("a che prezzo") plebi daretur. Multi venisse tempus premendae plebis putabant. In primis Marcius Coriolanus, hostis tribuniciae potestatis, "Si annonam" inquit, "veterem volunt, ius pristinum reddant patribus." Et senatui nimis atrox visa sententia est et plebem ira prope armavit. Dicebat plebs fame se iam peti, cibo victuque raudari; peregrinum rumentum, quae sola alimenta ex insperato fortuna dederit, ab ore rapi nisi Cn. Marcio Coriolano vinctidedantur tribuni. In Coriolanum exeuntem e curia impetus factus esset a plebe, nisi peropportune tribuni diem ei dixissent. Ibi ira plebis est suppressa.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/34718

[silvana] - [2015-03-02 18:32:35]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile