Riflessioni sulla clemenza e magnanimità e sui loro opposti

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Riflessioni sulla clemenza e magnanimità e sui loro opposti

Scribere de clementia, Nero Caesar, institui. Iuvat inspicere et circumire bonam conscientiam. Non volgo ignoscere decet. Neminem clementia ex omnibus magis quam regem aut principem decet; pestifera vis est valere ad nocendum. Dedecet regem saeva nec inexorabilis ira; dirus animi borbus ad invalere ad nocendum. Dedecet regem saeva nec inexorabilis ira; dirus animi morbus ad insaniam pervenit ultimam, cum crudelitas versa est in voluptatem et iam occidere hominem iuvat. Iracundissimae ac pugnacissimae sunt apes et aculeos in vulnere relinquunt, rex ipse sine aculeo est; noluit illum natura saevum esse telumque detraxit et iram eius inermem reliquit. Decet magnanimitas quemlibet mortalem. Haec tamen magnanimitas in bona fortuna laxiorem locum habet meliusque in tribunali quam in plano conspicitur. Clemenita, in quamqcumque donum pervenerit, eam felicem tranquillamque praestabit. Nihilque aeque hominem quam magnus animus decet; non potest autem magnus esse idem ac maestus. Maeror contundit mentes, abicit, contrahit.
da Seneca


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/34638

[mastra] - [2014-09-26 19:21:23]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile