Alessandro si rivolge alle truppe


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Alessandro si rivolge alle truppe
Pagina 197 Numero 76

Alexander ptaefectos copiasque ad contionem vocat et talem orationem habet: «Proculcamus multas nives, multos amnes, multa maria; magna cum audacia multa montium iuga superamus. Hoc ("questo", nom. sing. n.) mare nostras fortes copias non retinebit, non Ciliciae fauces et angustiae retinebunt. Iter ad victoriam facile non semper est, sed nunc post multos menses omnia negotia plana et prona sunt. In limine enim victoriae stamus: pauci fugitivi et regis Darei interfectores manent. Pavidos terremus, interfectores vim nostram pavent. Impudentes et procaces hostes delete: famam vestram vestra virtute augebitis, gloria vestra apud omnes gentes patebit nitebitque, egregium et immortale opus posteritati praebebitis».
da Curzio Rufo


Oggi hai visualizzato 2 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 13 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/34474

[darkshines] - [2014-09-07 11:57:37]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile