La funzione della poesia

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La funzione della poesia

 Quaerere potes a nobis cur tantopere poeta Archia delectemur. Quia suppeditat nobis refugium, ubi et animus ex hoc forensi strepitu et aures conquiescant. Ego fateor me litteris esse deditum. Ceteros pudeat, si qui ita se litteris dediderunt ut nihil possint ex iis ad communem adferre fructum: me autem quid pudeat, qui tot annos ita vivo ut a nullius commodo aut otium meum abstraxerit aut voluptas avocaverit? Quare quis me reprehendat aut quis mihi iure succenseat, si quantum temporis ceteris ad voluptates conceditur, tantum mihi egomet ad haec studia recolenda sumpsero?
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/34285

[darkshines] - [2016-12-22 19:16:54]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile