Una legge apparentemente strana


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Una legge apparentemente strana

 In legibus Solonis legem esse Aristoteles refert scriptam ad hanc sententiam: «Si ob discordiam seditio atque discessio populi in duas partes fiet et ob hanc causam utrimque arma capientur, tum qui eo tempore non alterutri parti se adiunxerit, sed solitarius separatusque a communi malo secesserit, is domo, patria, fortunisque careto, exsul esto». Cum hanc legem Solonis, qui vir fuisset singulari sapientia praeditus, legissemus, tenuit nos gravis quaedam in principio admiratio, requirentes quam ob causam dignos poena existimaverit qui se procul a seditione et civili pugna removissent. Tum, illi qui penitus legis sententiam introspexerant, non ad augendam, sed ad desinendam seditionem legem hanc esse factam dicebant. Nam, si boni cives omnes ad alterutram partem sese adiunxerint, tum eveniet ut, cum eae partes ab his maioris auctoritatis viris temperari ac regi coeperint, concordia per eos restitui possit.
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/34250

[darkshines] - [2014-12-14 14:04:58]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile