Autolico, nonno di Ulisse


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Autolico, nonno di Ulisse
Pagina 132 Numero 134

 Mercurius Autolyco, quem procreaverat ex Chione, concessit ut furacissimus esset nec deprehenderetur in furto. Nam, ubi aliquid surripuerat, poterat se transmutare in quamcumque effigiem desideraret: ex albo in nigrum, ex nigro in album, in cornutum ex mutilo, in mutilum ex cornuto transmutabatur. Cum ille Sisyphi pecus saepe involaret nec ab eo posset deprehendi, Sisyphus furtum intellexit, cum numerus pecoris eius augeretur et suus minueretur. Quare, ut eum deprehenderet, in pecorum ungulis notam imposuit. Sic ergo pecora sua, quae Autolycus involaverat, ex ungulis cognovit et abduxit. Etiam filiam Autolyci Anticliam rapuit, quae postea Laerti data est in coniugium, a qua genitus est Ulixes.
da Igino


Oggi hai visualizzato 5 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 10 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/33944

[darkshines] - [2014-09-19 18:33:56]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile