La morte di Spartaco


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La morte di Spartaco

 Spartacus, consulares quoque exercitus adgressus in Appennino Lentuli exercitum percecīdit, apud Mutinam Gai Crassi castra delevit. Quibus elatus victoriis de invadenda urbe Romana — quod satis est turpitudini nostrae — deliberavit. Tandem enim totis imperii viribus contra myrmillonem consurgitur, pudoremque Romanum Licinius Crassus adseruit; a quo pulsi fugatique — pudet dicĕre — hostes in extrema Italiae refugērunt. Ibi circa Bruttium angulum clusi, cum fugam in Siciliam pararent neque navigia suppeterent, ratesque ex trabibus et dolia conexa virgulis in rapidissimo freto frustra experirentur, tamen eruptione facta dignam viris obiērunt mortem et, quod sub gladiatore duce oportuit, sine missione pugnatum est. Spartacus ipse in primo agmine fortissime dimicans quasi imperator occīsus est.
da Floro


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32908

[mastra] - [2016-03-10 02:39:06]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile