Publilio Siro: un mimo dalla battuta pronta


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Publilio Siro: un mimo dalla battuta pronta
Pagina 361 Numero 11

 Publilius, natiōne Syrus, servus erat. Cum puer ad domĭnum adductus esset, promeruit eius favōrem non solum formā sed etiam salĭbus (sales, um, "battute di spirito"). Nam forte (avv.) cum ille servum suum hydropĭcum iacentem in area vidisset increpuissetque (incrĕpo, "dire rimproverando") quid in sole facĕret, respondit: «Aquam calefăcit». Deinde cum quaestio esset, quod otium molestum esset: «Podagrĭci pedes molesti sunt», dixit. Ob haec et aliă manumissus et magnā curā erudītus est. Cum mimos componĕret ingentique adsensu in Italiae oppĭdis agĕre incepisset, productus est in scaenam Romae per Caesăris ludos. Omnes qui tunc scripta et operas suas in scaenam locavĕrant provocāvit, ut secum, posĭtā materiā, pro tempŏre (= entro un tempo stabilito) contendĕrent. Superāvit omnes, in quibus et (= etiam) Laberium. Unde Caesar adrīdens hōc modō pronuntiāvit: «Favente tibi me, victus es, Laberi, a Syro» et statim (avv.) Publilio palmam et Laberio anŭlum aureum cum quingentis (= ) sestertiis dedit.
da Macrobio


Oggi hai visualizzato 3 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 12 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32528

[silvana] - [2014-08-14 13:57:43]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile