Da Le metamorfosi di Apuleio


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Da Le metamorfosi di Apuleio

 Haec ego ut accēpi, sudōre frigĭdo miser perflŭo, tremōre viscĕra quatior, ut grabattŭlus etiam succussu meo inquiētus super dorsum meum palpitāndo saltāret. At bona Panthia: «Quin igitur» inquit, «soror, hunc primum bacchātim discerpĭmus vel membris eius destinātis virilia desecāmus?». Ad haec Meroe – sic enim reāpse nomen eius tunc fabŭlis Socrătis convenīre sentiēbam –: «Immo» ait, «supersit hic saltem qui miselli huius corpus parvo contumŭlet humo», et capĭte Socrătis in altĕrum dimōto latus per iugŭlum sinistrum capŭlo tenus gladium totum ei demergit et sanguĭnis eruptiōnem utricŭlo admōto excĭpit diligenter, ut nullă stilla comparēret usquam.
da Apuleio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32510

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile