A tavola con Augusto

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
A tavola con Augusto

Augustus, qui fuit primus et potens Romanorum imperator, ingentis auctoritatis vir, cibum modicum atque vulgarem fere capiebat; nam secundarium panem et pisciculos minutos et molles et caseum bubulum et ficos virides biferas maxime appetebat; saepe edebat ante cenam omni tempore et loco, etiam apud mensam ligneam, cum stomachus desiderabat. Verba Augusti in epistulis sunt: «Nos in essedo panem et dulces palmulas gustavimus». Et iterum: «Cum lectica ex regia ad meas aedes reverti, panis unciam cum paucis acinis uvae duracinae comedi». Saepe imperator vespertinum levem cibum sumebat, at, quoniam natura vini parcus erat, non amplius ter bibebat super cenam in castris apud Mutinam, sicut Cornelius Nepos tradit. Et maxime delectatus est vino Raetico neque temere interdiu bibit. Pro potione sumebat perfusum aqua frigida panem aut cucumeris frustum vel lactuculae thyrsum aut recens aut aridum pomum suci vinosi.
da Svetonio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32064

[silvana] - [2014-08-05 18:30:48]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile