La fine di Pompei


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La fine di Pompei

Hora fere septima apparet in caelo nubes inusitata et magna, quae e Vesuvio monte ascendit. Iam cinis incidit, calidus et densus, iam pumices etiam nigrique et ambusti lapides de caelo cadunt. Interim e Vesuvio latae flammae altaque incendia relucent. multi Pompeiani ad oram fugiunt propter periculi magnitudinem et quia vitam suam servare optant: cervicalia capitibus imponuntur et linteis constringuntur, et praebent munimentum adversus incidentia. Flammae et odor sulphuris, praenuntius flammarum, alios in fugam vertunt: nam tremor terrae perseverat et timor apud plebem cunctosque cives praevalet quod crebris vastisque tremoribus tecta nutant. magna civium caedes evenit: multa milia Pompeianorum exspirant, quoniam ob vapores mortiferos animae intercluduntur; tota urbs mutatur et contegitur alto cinere tamquam nives cecidisset.
da Plinio il Giovane


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32059

[silvana] - [2014-07-31 14:50:48]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile