Scilla e Cariddi


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Scilla e Cariddi

Nympha Scylla, Phorci filia, in Italia stabat, Charybdis autem in Sicilia. Pelagi dea fuit Circe; ea Glaucum, marinum deum, diligebat, sed Glaucus Scyllam amabat; itaque Circe lacunam, ubi Scylla se abluebat, infecit venenis: in lacunam Scylla descendit et statim formam mutavit. Nympha foedam formam suam vidit et se in pelagus praecipitavit. Ut Homerus dixit, Scyla monstrum fuit. Charybdis, femina voracissima, a Neptuno et Terra genita est. Charybdis Herculis boves rapuit, sed ab Iove fulminata est et in pelagus praecipitavit, ubi naturam pristinam servat et saepe infesta nautis est: nam sorbet universa quae prehendit.
da Servio Onorato


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/32027

[silly] - [2014-07-29 17:43:10]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile