Annibale assale la città di Acerra


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Annibale assale la città di Acerra

 Hannïbal, spe potiundae Nolae adempta cum Acerras recessisset, Marcellus, extemplo clausis portis custodibusque disposïtis ne quis egrederetur, quaestionem in foro de iis qui clam in conloquiis hostium fuerant habuit. Supra septuaginta damnatos proditionis secúri percussit bonaque eorum iussit publica populi Romani esse et summa rerum senatui tradïta, cum exercitu omni profectus supra Suessülam castris positis, consedit. Poenus Acerras primum ad voluntariam deditionem conatus perlicëre, inde postquam obstinatos videt, obsidére atque oppugnare parat. Ceterum Acerránis plus animi quam virium erat; itaque desperata tutela urbis, ut circumvallari moenia viderunt, priusquam continuarentur hostium opera, per intermissa munimenta neglectasque custodias silentio dilapsi, per vias inviaque in urbes Campaniae perfugerunt. Hannïbal, Acerris direptis atque incensis, cum a Casilíno dictatorem Romanum legionesque accíri nuntiassent, ne quid novi tam propinquis hostium castris Capuae quoque occurreret, exercitum ad Casilínum ducit.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/31359

[silvana] - [2014-05-30 12:45:52]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile