Onestà e disinteresse dei condottieri Romani antichi


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Onestà e disinteresse dei condottieri Romani antichi
Pagina 29 Numero 21

Omni Macedonum gaza, quae fuit maxima, potitus est Aemilius Paulus et tantam pecuniam in aerarium invexit ut unius imperatoris praeda finem attulerit tributorum. At hic nihil domum suam intulit praeter memoriam nominis sempiternam. Africanus Minor nihilo locupletior (= per nulla più ricco) factus est, Carthagine eversa. Et qui eius collega fuit in censura, Lucius Mummius, num copiosior factus est, cum Corinthum, copiosissimam urbem, funditus sustulisset? Italiam ornare quam domum suam maluit, quamquam,italia ornata,domus ipsa eius ornatior fuit.Nihil igitur taetrius est quam avaritia, praesertim in rem publicam gubernantibus. Nam e republica quaestum exquirere non modo turpe est, sed sceleratum etiam et nefarium. Itaque quod Apollinis oraculum predixit: "Spartam nulla re nisi avaritia perituram esse", id non solum Lacedaemoniis,sed etiam omnibus opulentis populis praedixit. Nulla autem re conciliare facilius benivolentiam multitudinis possunt ii qui reipublicae praesunt quam continentia.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato 14 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di un brano.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/31105

[biancafarfalla] - [2013-12-16 20:12:22]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile