Discorso programmatico di Cicerone


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Discorso programmatico di Cicerone

Mihi, Quirites, ita gerendus esse consulatus videtur ut ab omnibus laudetur. Nihil enim deterrere me potest quin hoc dicam: popularem me futurum esse consulem. neque ullo modo facere possum quin hoc dicam, cm intelligam non hominum potentium favore, sed universi populi Romani iudicio consulem me factum esse. Sed mihi ad huiusce verbi (=l'aggettivo popularis) vim et interpretationem vehementer opus est vestra sapientia. Versatur enim magnus error propter insidiosas nonnullorum simulationes, qui, cum oppugnant et impediunt quominus populi commoda fiant, verbis adsequi volunt ut populares esse videantur. Ego qualem Kalendis Ianuariis acceperim rem publicam, Quirites, intellego: plenam sollicitudinis, plenam timoris. Quare quis dubitaverit quin ego popularis sim, cum videam, Quirites, pacem externam, libertatem vestram, otium domesticum, denique omnia in patrocinium mei consulatus esse conlocata?
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/31073

[biancafarfalla] - [2013-11-05 18:00:15]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile