Norme deontologiche e professionali per gli architetti


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Norme deontologiche e professionali per gli architetti

 A nobili et ampla civitate Epheso lex vetusta dicitur constituta esse dura condicione, sed iure non iniquo. Nam architectus, cum publicum onus curandum recipit, pollicetu quanto sumptu id sit futurum. Tradi?ta aestimatione, magistratui bona eius obligantur, donec opus sit perfectum. Absoluto autem opere, si ad dictum impensa respondit, architectus honoribus ornatur. Item, si non amplius quam quarta pars ad aestimationem est adicienda, de publico praestatur (si integra), neque ulla poena tenetur. Cum vero amplius quam quarta parte in opere consumitur, ex eius bonis ad opus perficiendum pecunia exigitur. Utinam dii immortales fecissent ut ea lex etiam apud populum Romanum non solum publicis sed etiam privatis aedificiis esset constituta. Namque hoc modo non sine poena grassarentur imperiti qui nunc architecturam profitentur.
da Vitruvio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30990

[darkshines] - [2014-03-22 13:03:45]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile