Un padre costretto a dissimulare la sua disperazione


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Un padre costretto a dissimulare la sua disperazione

 Caius Caesar, qui Caligula appellatus est, filium Pastoris, splendidi equitis Romani, cum in custodia habuisset, munditiis et cultioribus eius capillis offensus, rogante patre ut salutem filii sibi concederet, quasi de supplicio eius admonitus esset (fosse stato richiamato al pensiero) adulescentem duci ad supplicium proti?nus iussit. Ne tamen omnia inhumane faceret, ad cenam illum eo die invitavit. Venit Pastor, vultu nihil exprobrante. Propinavit illi Caesar hemi?nam vini et posuit illi custodem: perduravit (sopporto?) miser non ali?ter ac si filii sanguinem bibe?ret. Unguentum et coronas Caesar misit et observare iussit an sumeret: sumpsit. Erat forte ille dies natalis filii, cum pater miser iacebat inter laetos convivas, quasi diem festum ageret. Interim tamen non lacrimas emisit, non dolorem aliquo signo erumpere passus est: cenavit tamquam pro filio exorasset (avesse ottenuto la grazia). Quaeris quare? Habebat alterum filium, qui perisset non aliter ac prior, si carnifi?ci pater non placuisset.
da Seneca


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30958

[darkshines] - [2014-01-28 10:25:50]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile