Violento discorso di Annone contro Annibale

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Violento discorso di Annone contro Annibale

 «Numquam iuvenis, flagrans cupidine belli, ad exercitus nostros in Hispaniam mittendus fuit. Aluistis vos hoc incendium, quo nunc ardetis. Saguntum vestri circumsedent exercitus, unde arcendi sunt foedere cum Romanis: mox – quod dii avertant! – Carthaginem circumsedebunt Romanae legiones. Sagunti ruinae – falsus utinam vates sim! – nostris capitibus inci?dent et bellum, cum Sagunto susceptum, cum Romanis habendum est. Dixerit quispiam: "Dedemus ergo Hannibalem Romanis?". Potest videri mea levis esse in hoc auctoritas propter veteres inimicitias cum Barcinis: sed hunc iuvenem, tamqam furiam facemque huius belli, odi ac detestor. Hoc negare non possum. Nec dedendus solum auctor rupti foederis est, sed devehendus in ultimas maris terrarumque oras ablegandusque eo (in un punto) unde sollicitare quietae civitatis nostrae statum non possit. Ergo legati in Hispaniam mittantur, qui Hannibali nuntient ut exercitum ab Sagunto abducat et ipsum Hannibalem ex foedere Romanis dedant».
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30850

[mastra] - [2014-02-21 02:57:46]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile