Un leone reso mansueto dal dolore


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Un leone reso mansueto dal dolore

 Androclus rem mirificam narrat atque admirandam: «Cum provinciam Africam proconsulari imperio meus dominus obtineret, ego ibi iniquis eius et quotidianis verberibus ad fugam sum coactus et, ut mihi a domino tutiores latebrae essent, in arenarum solitudines concessi. Tum, sole rapido et flagranti, specum quamdam nanctus remotam latebrosamque, in eam penetro et me recondo. Neque multo post ad eandem specum venit leo, debili uno et cruento pede, gemitus edens. Primo quidem conspectu advenientis leonis territus mihi et pavefactus animus est. Sed, postquam, introgressus leo in abitaculum illud suum, vidit me procul delitescentem, mitis et mansuetus accessit; ac sublatum pedem ostendere mihi ac porrigere quasi ad opem petendam visus est. Ibi ego stirpem ingentem vestigio pedis eius haerentem revelli, conceptamque saniem ex vulnere expressi, accuratiusque sine magna iam formidine siccavi penitus atque detersi cruorem. Ille tunc mea? opera? levatus, pede in manibus meis posi?to, recubuit et quievit».
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30761

[darkshines] - [2013-10-10 19:29:37]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile