Un inventore... poco fortunato


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Un inventore... poco fortunato

Fertur fuisse faber qui phialam vitream fecisset, quae non frangebatur. Admissus ergo ad Caesarem est cum suo munere, ei quod invenerat porrexit; deinde petivit ut sibi phiala reporrigeretur, quam in pavimentum proiecit. Videtur Caesar credidisse phialam fractam esse et valdius expavisse. At ille phialam de terra sustulit; collisa erat (= era ammaccata) tamquam vas aeneum. Deinde malleolum de sinu protulit et phialam placide ac belle correxit. Quo facto putabat se fortuna usurum secundissima, sed mox eum peritiae suae paenituit. Nam cum Caesar ei dixisset: «Numquid alius hanc condituram vitreorum scit?» et faber negavisset, a Caesare servi illum decollare iussi sunt; si scivisset, vitrea enim multo cariora nunc facta essent et aurum vilius.
da Petronio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30731

[biancafarfalla] - [2014-01-10 18:39:16]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile