Come dobbiamo comportarci nel condurre la guerra


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Come dobbiamo comportarci nel condurre la guerra
Pagina 59 Numero 6

In omnibus proeliis et expeditionibus ea condicio est, ut, quod tibi prodest, adversario noceat, quod contra illum iuvat, tibi semper officiat. Numquam igitur ad adversarii arbitrium quicquam facere aut dissimulare debemus, sed id solum agere quod nobis utile iudicamus. Contra se quisque incipit facere, si imitetur quod facit hostis pro se; et rursus quidquid pro se quisque fecerit, contra adversarium erit, si ille imitari voluerit. Aut inopia? aut nova re aut terrore melius est hostem domare quam proelio, in quo solet fortuna potestatem habere ampliorem quam virtus. Neque ulla consilia meliora sunt quam quae ignoraverit adversarius antequam facias (= “prima che tu li metta in pratica”). Melius est post aciem in suis quemque praesidiis militem servare quam latius copias spargere. Difficile vincitur qui vere potest de suis et de adversarii copiis iudicare.
da Vegezio


Oggi hai visualizzato 11 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 4 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30432

[darkshines] - [2014-01-27 10:24:01]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile