La “buona morte” di Augusto


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La “buona morte” di Augusto

 Supremo die identĭdem exquirens an iam de se tumultus foris esset, petito speculo, capillum sibi comi ac malas labantes corrĭgi praecēpit et admissos amicos percontatus est ecquid (se) iis videretur mimum vitae commode transegisse. Omnibus deinde dimissis, dum advenientes ab urbe de Drusi filia aegra interrŏgat, repente in osculis Liviae et in hac voce defēcit: «Livia, nostri coniugii memor vive, ac vale!». Sortitus est exitum facilem et qualem semper optavĕrat: nam fere quotiens audivisset cito ac nullo cruciatu defunctum esse quempiam, sibi et suis εὐθανασίαν (= buona morte) similem – hoc enim et verbo uti solebat – precabatur. Unum omnīno ante efflatam animam signum alienatae mentis ostendit, quod subito pavefactus a quadraginta se iuvenibus abrĭpi questus est. Obiit in cubiculo eodem, quo pater Octavius (obiĕrat), Pompeio et Apuleio consulibus, XIIII Kalendas Septembres hora diei nona, septuagesimo et sexto aetatis anno.
da Svetonio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30246

[biancafarfalla] - [2014-03-05 16:58:52]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile