Il dolore di Cicerone dopo la morte della figlia

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il dolore di Cicerone dopo la morte della figlia

 Vix resisto dolori, quod ea solacia me deficiunt quae ceteris, quorum mihi exempla propono, simili in fortuna non defuērunt. Nam et Quintus Maximus qui filium consularem, clarum virum, amisit, et Lucius Paulus, qui duos filios septem diebus, et Marcus Cato, qui summo ingenio, summa virtute filium perdidit, iis temporibus vixerunt in quibus eorum luctum consolaretur dignitas, quam ex re publica consequebantur. Mihi autem, amissis honoribus, quos eram maximis laboribus adeptus, unum manebat illud solacium quod ereptum est. Nihil in foro agĕre libebat, aspicĕre curiam non potĕram; existimabam omnes fructus industriae meae perdidisse. Sed habebam quo confugĕre possem, ubi conquiescerem, cuius in sermone omnes curas doloresque deponerem. Nunc autem hoc tam gravi vulnere etiam illa, quae consanuisse videbantur, recrudescunt.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30136

[darkshines] - [2014-01-19 18:51:20]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile