Dov’è la vera felicità?


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Dov’è la vera felicità?
Pagina 73 Numero 140

 Socrates, cum esset ex eo quaesītum, Archelaum, regis Perdiccae filium, qui tum fortunatissimus habebatur, nonne beatum putaret, respondit: «Haud scio; numquam enim cum eo collocutus sum et ignoro sitne vir iustus necne». «Ain tu ? Alĭterne id scire non potes?». «Puto me hoc nullo modo dicĕre posse». «Tu igĭtur ne de Persarum quidem magno rege potes dicĕre beatusne sit?». «Quomŏdo id ego dicĕre possum, cum ignorem quam sit doctus, quam vir bonus ac iustus?». «Quid? Tu in iis rebus sitam esse vitam beatam putas?». «Ita prorsus existimo, bonos beatos, improbos miseros». «Miser ergo Archelaus (est), vir omnium ditissimus et potentissimus?». «Certe, si iniustus. Puto enim veram beatitudinem in una virtute, non in divitiis esse».
da Cicerone


Oggi hai visualizzato 4 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 11 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/30085

[silly] - [2013-10-15 23:24:31]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile