La stima e l’affetto del tiranno Dionisio per il cognato Dione


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La stima e l’affetto del tiranno Dionisio per il cognato Dione

Dionysio videbatur legationes omnes, quae essent illustriores, per Dionem administrari; Dion enim, quia doctus ac prudens erat, crudelissimum nomen tyranni sua humanitate leniebat. Hunc a Dionysio missum Carthaginienses ita suspexerunt, ut neminem umquam Graeca lingua loquentem magis admirati sint. Neque vero haec Dionysium fugiebant; nam quanto humanitas Dionis esset sibi ornamento sentiebat. Quo fiebat, ut uni huic maxime indulgeret neque eum secus diligeret ac filium. Itaque, cum fama in Siciliam perlata esset Platonem Tarentum venisse, Dionysius adulescenti negare non potuit, quin philosophum Atheniensem accerseret, cum Dion eius audiendi cupiditate flagraret. Dedit ergo Dioni veniam magnaque ambitione Plato Syracusas perductus est.
da Cornelio Nepote


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/29604

[darkshines] - [2014-06-04 15:38:35]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile