Aderbale chiede aiuto al senato romano contro Giugurta


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Aderbale chiede aiuto al senato romano contro Giugurta

Iugurtha, homo omnium quos terra sustinet sceleratissimus, contempto imperio vestro, me, nepotem Masinissae, qui sum iam ab stirpe socius atque amicus populi Romani, regno fortunisque omnibus expulit. Atque ego, patres conscripti, quoniam eo miseriarum perveni, utinam possem petere a vobis auxilium ob mea merita potius quam ob maiorum meorum beneficia erga vos. At hoc negat fortuna. Nunc exul patria domo, solus atque omnium honestarum rerum egens, quo accedam aut quos amicos appellem ut mihi subveniant? Num appellem reges, qui familiae nostrae ob vestram amicitiam infesti sunt? Quisquam, qui aliquando vobis hostis fuit, mei misereri potest? Utinam ille Iugurtha, cuius impio facinore in has miserias proiectus sum, omnibus malis excruciatus, graves poenas reddat et impietatis in parentem meum et fratris mei necis et mearum miseriarum.
da Sallustio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/29543

[darkshines] - [2014-06-03 23:26:33]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile