Gli Iperborei e la loro terra


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gli Iperborei e la loro terra
Pagina 217 Numero 127

Asiae confinia, nisi ubi perpetuae hiemes sedent et intolerabilis rigor est, Scythici populi incolunt. In Asiatico litore primi Hyperborei super aquilonem Riphaeosque montes, sub ipso siderum cardine iacent. Apud Hyperboreos sol non cotidie exoritur, ut nobis, sed primum exortus verno aequinoctio, demum autumnali aequinoctio occïdit; ideo sex mensibus dies continuus et totidem aliis mensibus nox continua est.
Terra Hyperboreorum angusta, aprica, per se fertilis est. Incolae iustissimi sunt et diutius quam ulli mortalium et beatius vivunt. Nam, semper laeti festo otio, non bella noverunt, non iurgia. Deorum maxime Apollinem colunt eique sacrificant: referunt eos antiquis temporibus misisse primitias Delum per virgines suas, ut fructus longinquae terrae Hyperboreae in ara dei deponerentur.
da Pomponio Mela


Oggi hai visualizzato 13 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 2 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/29459

[darkshines] - [2011-09-07 19:58:54]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile