Dedalo e Icaro

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Dedalo e Icaro

 Dedalus, faber clarus et studiosus, cum filio Icaro in Cretae Labyrintho erat; undique pelagus locum claudebat. Quia exilium molestum erat, improviso exclamavit: «Cretae tyrannus caelum non possidet!». Sic, ingenii auxilio, callidum consilium cepit: pennas collegit, lino et cera pennas alligavit, atque umeris suis et Icari aptavit. Dedalus Icarum monuit: «In medio caelo vola, fili mi, quod undae pelagi alas gravant, contra solis (= del sole) radii urunt». Postea Dedalus oscula filio dedit et in caelum cum Icaro ascendit. Sed puer, ob nimium gaudium, mediam viam deseruit et in altum caelum volavit. Itaque solis (= del sole) radii alarum ceram molliverunt et Icarus in pelagi undas praecipitavit.
da Ovidio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/29166

[the.brave] - [2013-09-21 11:46:36]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile