Catone ricorda l’espulsione di L. Flaminino dal senato

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Catone ricorda l’espulsione di L. Flaminino dal senato

 Invītus feci ut fortissimi viri T. Flaminini fratrem, L. Flamininum, e senatu eicĕrem, septem annis post quam consul fuisset, sed notandam putavi libidĭnem. Ille enim, cum esset consul in Gallia, exoratus in convivio a scorto ut securi ferīret alĭquem eorum qui in vinculis essent, damnati rei capitalis. Hic, Tito fratre suo censore, qui proxĭmus ante me (= mio immediato predecessore) fuĕrat, elapsus est (= riuscì a cavarsela). Mihi vero et Flacco neutĭquam probari potuit tam flagitiosa et tam perdĭta libīdo, quae cum probro privato (= privati civis) coniungĕret imperii dedĕcus.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28585

[darkshines] - [2014-06-16 15:55:50]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile