Elogio della povertà


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Elogio della povertà
Pagina 163 Numero 11

 Quod («Il fatto che») plerique pauperes dicimur, non est infamia nostra, sed gloria; animus enim, ut luxu solvitur, ita frugalitate firmatur. Et tamen quomodo potest pauper esse qui non eget, qui non inhiat alieno, qui Deo dives est? Magis pauper ille est qui, cum multa habeat, plura desiderat. Dicam tamen quemadmodum sentio: nemo tam pauper potest esse quam natus est. Aves sine patrimonio vivunt, et in diem pecua pascuntur: et haec nobis tamen nata sunt, quae omnia, si non concupiscimus, possidemus. Igitur, ut qui viam terit, eo («tanto») felicior est, quo («quanto») levior incedit, ita beatior est in hoc itinere vivendi qui paupertate se sublevat, nec sub divitiarum onere suspirat. Et tamen facultates, si utiles putaremus, a Deo posceremus. Sed nos contemnere malumus opes, quam continere, innocentiam magis cupimus, magis patientiam flagitamus, malumus nos bonos esse quam prodigos.
da Minucio Felice


Oggi hai visualizzato 11 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 4 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28478

[mastra] - [2013-10-16 13:21:36]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile