Elogio dell'indulgenza


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Elogio dell'indulgenza
Pagina 163 Numero 10

 Novistine hos qui, omnium libidinum servi, sic aliorum vitiis irascuntur quasi invideant, et gravissime puniunt quos maxime imitantur? Cum (introduce un’avversativa) nihil magis quam lenitas deceat (da decet, + acc.) etiam eos, qui non indigent clementi? ullius. Atque ego optimum et emendatissimum existimo eum qui ceteris ita ignoscit, tamquam ipse cotidie peccet, ita peccatis abstinet, tamquam nemini ignoscat. Proinde («Perciò») domi, foris, in omni vitae genere teneamus hoc: ut nobis implacabiles simus, exorabiles etiam («persino») istis qui dare veniam nisi sibi nesciunt. Mandemus memoriae quod vir mitissimus, Thrasea, crebro dicere solebat: «Qui vitia odit, homines odit».
da Plinio il Giovane


Oggi hai visualizzato 5 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 10 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28477

[silly] - [2013-10-02 22:47:23]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile