La battaglia contro gli Elvezi a Bibratte: prima parte


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La battaglia contro gli Elvezi a Bibratte: prima parte

 Caesar cohortatus est suos et proelium commisit. Milites, quia e loco superiore pila miserunt, facile hostium phalangem perfregerunt et, postquam gladios destrinxerant, in eos impetum fecerunt. Gallis maximum ad pugnam erat impedimentum quod («il fatto che») multis eorum scuta uno pilorum ictu transfixa erant et colligata, neque ea evellere neque sinistra manu impedita commode pugnare poterant; multi scutum praeoptabant emittere et nudo corpore pugnare. Tandem, vulneribus defessi, in montem propinquum se receperunt. Interea Boi et Tulingi, qui hominum milibus circiter XV (quindecim, indecl.) agmen hostium claudebant et novissimis praesidio erant, nostros a latere aperto adgressi sunt.
da Cesare


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28387

[silvana] - [2013-09-13 10:43:00]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile