I superstiti della disfatta di Canne, relegati in Sicilia, chiedono al console Marco Marcello di essere accolti nel suo esercito


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I superstiti della disfatta di Canne, relegati in Sicilia, chiedono al console Marco Marcello di essere accolti nel suo esercito

 Bellum in Sicilia iam alt?rum annum (= per il secondo anno) ingenti dimicatione ger?tur; urbes alias Poenus, alias Romanus expugnat; ped?tum equitumque acies concurrunt; ad Syracusas terra marique ger?tur res (lotta); clamorem pugnantium (= dei combattenti) crepitumque armorum exaud?mus res?des ipsi ac segnes, tamquam nec manus nec arma habeamus (tamquam nec… habeamus = come se non avessimo). Servorum legionibus Ti. Sempronius consul totiens iam pugnavit; operae pretium habent libertatem civitatemque. Conflig?re cum hoste cup?mus et pugnando (= combattendo) quaer?re libertatem.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28351

[darkshines] - [2014-06-12 18:33:20]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile