Uno strano invito a cena


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Uno strano invito a cena

 Cenābis bene, mi Fabulle, apud me
paucis, si tibi di favent, diēbus,
si tecum attulĕris bonam atque magnam
cenam, non sine candĭda puella
et vino et sale et omnĭbus cachīnnis.
Haec si, inquam, attulĕris, venuste noster,
cenābis bene: nam tui Catulli
plenus saccŭlus est araneārum.
Sed contra accipĭes meros amōres
seu quid suavĭus elegantiusve est:
nam unguentum dabo, quod meae puellae
donārunt Venĕres Cupidenesque.
Quod tu cum olfacĭes, deos rogābis,
totum ut te facĭant, Fabulle, nasum.
da Catone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28314

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile