Prime vicissitudini di Alcibiade


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Prime vicissitudini di Alcibiade

Athenienses, postquam in Siciliam Alcibiadem pervenisse crediderunt, absentem, reum fecerunt, quod sacra violasset (=di aver profanato). Qua de re cum ei nuntius a magistratu in Siciliam missus esset, ut domum ad causam dicendam rediret, cum (=sebbente) is esset in magna spe provinciae bene administrandae (=di gestire bene il comando), non parere noluit et in trierem, quae ad eum deportandum missa erat, ascendit. Hac Thurios in Italiam pervectus, multa secum reputans de immoderata civium suorum licentia crudelitateque erga nobiles, utilissimum ratus evitare tempestatem (=pericolo) impendentem, clam se ab custodibus subduxit et inde primum Elidem, dein Thebas venit. Postquam autem se capitis damnatum (esse) bonis publicatis audivit, [...] Lacedaemonem demigravit.
da Cornelio Nepote


Oggi hai visualizzato 9 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28211

[2013-09-29 23:35:31]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile