Presagi di morte per Cesare


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Presagi di morte per Cesare

Ferunt Caesari futuram caedem evidentibus prodigiis denuntiatam esse. Proximis diebus equorum greges, quos, in traiciendo, Rubiconi flumini Caesar consecraverat ac vagos et sine custode dimiserat, comperit pertinacissime pabulo abstinere ubertimque flere. Et eum immolantem haruspex Spurinna monuit (ut) caveret periculum, quod non ultra Martias Idus proferretur. Pridie autem easdem Idus avem regaliolum, cum laureo ramulo Pompeianae curiae se inferentem, volucres varii generis, ex proximo nemore persecutae, ibidem discerpserunt.
Ea vero nocte, cui inluxit dies caedis, ipse Caesar somniavit interdum se efferri supra nubes, alias cum Iove dextram iungere. Calpurnia uxor imaginata est conl¡bi fastigium domus maritumque in gremio suo confodi; ac subito cubiculi fores sponte patuerunt. Ob haec simul et ob infirmam valitudinem diu Caesar cunctatus est an (= fu indeciso se), quae ad senatum proposuerat agere, differret. Tandem, Decimo Bruto adhortante, ne patres frequentes ac iam dudum opperientes destitueret, quinta fere hora, in curiam se contulit.
da Svetonio


Oggi hai visualizzato un brano.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 14 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/28020

[2013-09-05 08:30:59]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile